2.I luoghi della memoria

                                                                       (DPNM)

 

Il pannello mostrato sotto riassume gli edifici in cui si è concentrata la vita bergamasca di Angelo Roncalli, futuro pontefice con il nome di Giovanni XXIII:

 

                                  

 

Nell’elenco non compare il complesso più antico e importante della zona, l’abbazia romanica di Sant’Egidio a Fontanella al Monte, costruita dai monaci cluniacensi, e che si trova a soli 3 Km. Il papa amava salire a piedi alla chiesa e al monastero, per ritrovare serenità e passare istanti di contemplazione. All’abbazia abbiamo dedicato un ampio articolo, alcuni anni fa, e ribadiamo di non mancare una visita anche al piccolo cimitero situato nel bosco, dov’è sepolto padre David Maria Turoldo, grande filosofo che la Chiesa ha ingiustamente trascurato.

Un altro luogo che Giovanni XXIII amava molto da ragazzo, quando frequentava il seminario bergamasco, è il Santuario della Madonna del Bosco ad Imbersago[1]. La dedizione del giovane verso la Vergine Maria non verrà mai meno, e abbiamo potuto appurare che aveva una collezione di Madonne Nere cui evidentemente portava una particolare venerazione.

In ogni sezione troverete la cartina topografia del luogo in cui di volta in volta ci troveremo.

 

 

 

 I luoghi della memoria a Sotto il Monte sono:

 

Altri argomenti legati a questa sezione:

 

 

Nota:

[1] Nostra meta escursionistica del Meeting del 2010

 

Argomento: I luoghi della memoria

Saluto

Siriana 13.10.2016
Parente mio è Lare mistico di moltitudini ti prego proteggimi

Nuovo commento